Menu principale:

Archivo Kemi Associazione di Studi Simbolici ed Alchemici


Vai ai contenuti

Tarocco Cabalistico - F. Stefani

Corsi e Seminari

Per ordinativi rivolgersi a:

Archivio KEMI associazione:

  • info@archiviokemi.it
  • Fax. 1782719157
  • Cell. 3472996237

________________________________________

CORSO TAROCCHI - Relatore Filippo Stefani

Programma

Argomenti

 

La realtà esoterica può soltanto essere vissuta interiormente risvegliando in ciascuno di noi i veicoli necessari per percorrere l’intimo tragitto entro sé stessi.
Questi veicoli, tuttavia, non permettono di trasferire nel divenire le esperienze esoteriche vissute sui Livelli superiori. È necessario usare un mezzo che permetta la traduzione di queste esperienze in modo da poterle esprimere nel mondo della materia.
Si ricorre, quindi, ai sistemi allegorici, a quelli metaforici, ai simbolici e ad altri tipi di rispecchiamento che permettono di creare un’immagine di quelle realtà sottili.
Un’immagine non è la realtà: è sempre un rispecchiamento, a volte confuso e velato, inevitabilmente parziale, di ciò che rappresenta.
L’esperienza esoterica, tuttavia, può essere evocata da questi sistemi a patto di essere stata vissuta.
Lo studio delle lame dei Tarocchi, proposte in questo ciclo di relazioni, contengono la possibilità di attuare sia i veicoli interiori, sia i trasduttori adatti al divenire.
I Tarocchi cabalistici sono una sorta di Yoga Occidentale: permettono la meditazione e il cambiamento alchemico.
Attraverso questa disciplina è possibile prendere contatto con la Scintilla divina che è in noi, il nostro Sé, l’Angelo Custode, il Super Io, o quell’Entità cui vengono dati innumerevoli nomi ma che si sa soltanto essere parte di noi stessi.
Questo contatto, a sua volta, apre la possibilità di percepire altre Entità che sono in noi e in tutto il cosmo.
I Tarocchi sono un compendio tra le varie discipline esoteriche quali l’Astrologia, l’Alchimia, l’Egittologia esoterica, la Kabbala, la Numerologia e altre ancora.
Gli studi che proponiamo, pur avendo corrispondenza con tutte le discipline sopraccitate, sono d’estrazione kabbalistica; questa scelta è dovuta al fatto che i Tarocchi esoterici attuali si prestano a vestire completamente le cosmogonie kabbalistiche.
Delle varie correnti kabbalistiche giunte a noi è stata scelta quella seguita da R. Ambelain mentre gli studi biblici e le lettere ebraiche sono ricavati dal lavoro di Fabre de Olivet.
Non si pensa di dare niente di nuovo, tuttavia questo bagaglio potrebbe essere di estrema utilità a coloro che, "di buoni costumi", cerchino una via esoterica.
La Kabbala dei Rabbini segue la via umida, è fideista e devozionale.
La strada proposta in questo corso segue la via secca, è sincretista e applica la tolleranza.
Ambedue sono mistiche.
Questi studi sono così articolati:
- Un’introduzione per esporre i tipi e l’uso dei Tarocchi esistenti e la storia sintetica della tradizione ebraica.
- La Cosmogonia su conclusioni tratte sia dagli studi kabbalistici sia dalla genesi biblica.
- Le lettere ebraiche e i 22 Arcani Maggiori.
- L’Albero sephirotico sui quattro Cieli e i 40 Arcani Minori.
- I quattro elementi e le 16 Carte di Corte.

   

| 1 | 2 | Next »

 
   
   
   

Torna ai contenuti | Torna al menu